Sagri
  • Facebook Social Icon
  • Google+ Social Icon

Programma: Erasmus +
Sotto programma: Azione chiave 2 – settore alleanze per la conoscenza
Azione: Lotto 2 - progettazione e erogazione di VET
 Titolo: Agricoltura sostenibile (SAGRI)
 
Erifo è partner di SAGRI.

Nell’Unione Europea circa il 50% del territorio è coperto da terreni
agricoli (sia terreni coltivabili che pascoli permanenti). L’agricoltura, quindi, gioca un ruolo chiave nella gestione terriera e ha una grande responsabilità nella conservazione delle risorse naturali.


L’agricoltura è da un lato estremamente vulnerabile ai cambiamenti climatici e dall’altro è il
maggior contribuente ad essi.

È anche il maggior utilizzatore e inquinatore di acqua e un conduttore della deforestazione e della perdita di biodiversità. La relazione desiderata tra agricoltura e ambiente può essere descritta dal termine “agricoltura sostenibile”.

Le tecnologie ambientali sono la base per l’agricoltura sostenibile. Tutti i sistemi agricoli, dall’agricoltura intensiva convenzionale all’agricoltura biologica, hanno il potenziale per essere localmente sostenibili.

La loro pratica dipende dagli agricoltori e dall’adozione o meno della tecnologia appropriata per lo specifico agro-ambiente.


Quindi, l’istruzione nell’agricoltura gioca un ruolo importante nel preparare gli agricoltori, i
ricercatori e il resto del personale a dare contributi produttivi.

Un argomento critico nel 21° secolo sono i cambiamenti e gli adattamenti richiesti nell’istruzione agricola per farla contribuire più efficacemente a migliorare la produzione agricola sostenibile e lo sviluppo rurale (L. Van Crowder et al., 1999).

Secondo Rogers (1996, p.86) “la scarsa formazione dello staff agricolo è stata identificata come parte del problema della relativa inefficacia di gran parte dell’estensione sul campo”.

Ciò si applica non solo allo staff, ma anche in generale ai professionisti del settore.


Sfortunatamente, la formazione delle risorse umane in agricoltura spesso non è una priorità nei
piani di sviluppo nazionali.

Solo il 17% degli agricoltori in UE ha finito una formazione di base o completa in discipline correlate all’agricoltura (Hortet 2006).


Per fortuna, sviluppi recenti nella scienza e nella tecnologia hanno fornito gli strumenti tecnologici per superare ostacoli significativi del passato e permettere un’agricoltura sostenibile (tecnologia di precisione, telerilevamento per valutare le capacità del terreno, gestione integrata dei parassiti nella protezione delle piante, riuso agricolo di residui organici, tecnologie di irrigazione a goccia e conservazione dell'acqua, energie rinnovabili e loro applicazione quale fonte di energia agricola verde, bioenergia e colture energetiche).


Ciononostante, non tutti gli stakeholders agricoli sono stati informati o formati su di essi. Inoltre, le tecnologie ambientali e le recenti soluzioni agricole, prodotti della ricerca in questa area, rimangono inutilizzati a causa delle difficoltà nel comunicare questi risultati agli agricoltori.


Questa proposta mira ad avanzare le capacità degli agricoltori europei e del relativo staff attraverso lo sviluppo di nuovi curricula e programmi di insegnamenti che integrano in modo pratico gli ultimi sviluppi nella ricerca applicata all’agricoltura. Lo scopo è di fornire agli agricoltori e agli stakeholders agricoli conoscenze, capacità e competenze nel settore delle tecnologie agro – ambientali per un’agricoltura sostenibile.


Le maggiori attività del progetto proposto includono:


- analisi della situazione attuale e dello stato dell’arte;
- sviluppo del profilo occupazionale di “agricoltore sostenibile” connesso a specifiche
capacità e specifici risultati d’apprendimento;
- sviluppo di curricula e programmi di formazione che si rifanno ai principi
EQF/ECVET/EQAVET per agricoltori e staff agricolo;
- sviluppo di un ambiente di apprendimento virtuale per unire agricoltori, formatori agricoli e
ricercatori di tutta Europa;
- organizzazione di workshop di formazione in tutti i paesi partecipanti per formare lo staff
agricolo;
- sviluppo di casi studio pilota con gli utilizzatori finali (agricoltori);
- disseminazione dei risultati di progetto.

E.RI.FO.

  • Via Giuseppe Pianell 8/10

       00159, Roma

 

 

Tel: +39.0669320850

      +39.3292156021

PIC CODE n° 948977773

C.F: 06024731009

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Social Icon