Skills for the Future

“Skills for the Future” è un progetto promosso e realizzato con il contributo della Commissione
Europea, all’interno del programma Erasmus – Lifelong Learning Program.

SKIFF è nato con lo scopo di migliorare l’incontro tra i contenuti offerti dal monto dell’alta
formazione e i bisogni del mercato e organizzare programmi formativi adatti a rispondere
totalmente alle aspettative del mercato del lavoro europeo.


Il progetto ha avuto luogo in 4 paesi simultaneamente: Italia, Polonia, Portogallo e Turchia. Il
coordinatore di progetto è un ente che è espressione della Camera di commercio di Varsavia
(Instytut Badan nad Demokracja i Przedsiebiorstwem Prywatnym);

il partner portoghese è un ente di consulenza aziendale il cui ufficio è a Lisbona (Gestão Total e Inovação Empresarial – GTIE Consultores S.A.), il partner turco è un’università (AHI EVRAN ÜNIVERSITESI), la parte italiana è gestita da ERIFO – Ente per la ricerca e formazione.

Il nuovo pacchetto gratuito di software per le università e le imprese:

 

Business Needs Survey

 

 

Business – University Cooperation Forms Review

 

 

Evaluation Questionnaire Of The Course Curriculum

 

I bisogni da cui è nato il progetto:


- offrire la giusta combinazione di competenze è essenziale per evitare di sotto-utilizzare il
talento e il potenziale delle persone. Per raggiungere questo obiettivo è necessaria una
migliore cooperazione tra il mondo del lavoro e quello dell’istruzione e della formazione,
così come una maggiore trasparenza nel mercato del lavoro.


- per diminuire il gap delle competenze per i lavori del futuro e per rendere i nostri sistemi di
formazione più ricettivi verso i bisogni del futuro della nostra economia è necessario
promuovere nuove specializzazioni universitarie per aumentare la competitività
dell’industria europea.
Per questa ragione, il progetto Skills for the Future, con il contributo della Commissione Europea
all’interno del programma Erasmus – Lifelong Learning Program – ha creato un’applicazione che ha l’obiettivo di migliorare la corrispondenza tra l’offerta formativa delle università e i bisogni delle aziende.

 

Lo scopo di Skiff è di supportare le università – grazie ad un’applicazione open source – a
raccogliere i nuovi bisogni delle imprese e trasformarli in percorsi di formazione che incontrino le nuove aspettative del mercato del lavoro europeo.
Il software è condiviso tramite Google docs.

 

Per usare il software c’è bisogno di un account gmail. Inviando l’email a erifo@erifo.org è possibile ottenere il software e le istruzioni per il suo utilizzo. In aggiunta al software, sono disponibili dei sondaggi nazionali sui bisogni delle nuove competenze riportati dalle aziende.
L’intero kit Skiff rappresenta uno strumento al servizio di università e imprese per rendere la
formazione universitaria più rispondente ai nuovi lavori e alle nuove competenze richieste dal

mercato del lavoro europeo.

 

Il pacchetto consiste di 3 strumenti di indagine, che possono essere pubblicati da ogni università e sono utili per i report di ricerca sulle competenze considerate rilevanti dal mondo del lavoro in Europa.

 

Ogni sondaggio è connesso ad un foglio elettronico, che permette all’università di raccogliere dati e processarli automaticamente. Ogni cosa è fatta
utilizzando il potenziale dell’open source: Google docs.

Ogni prodotto può essere liberamente modificato e personalizzato dalle organizzazioni desiderose di sfruttarne il potenziale.


I pacchetti disponibili sono i seguenti:

 

BISOGNI DELLE AZIENDE

Lo scopo del sondaggio è di quantificare i principali bisogni delle imprese riguardo alla formazione di nuove reclute. In particolare, il sondaggio analizza le competenze comportamentali richieste ai nuovi laureati, competenze che le università e le istituzioni di formazione dovrebbero prendere in considerazione nello sviluppo dei propri percorsi formativi.

 

FORM DI VALUTAZIONE DEL CORSO

Grazie a questo strumento le università possono testare il gradimento dei propri studenti alla fine del corso di studi. Il risultato fornisce importanti informazioni per identificare le azioni correttive e migliorare l’offerta formativa.

 

SONDAGGIO SULLA COOPERAZIONE AZIENDE – UNIVERSITA’

Grazie a questo strumento le università possono chiedere alle aziende quali forme di cooperazione sono considerate più utili per consolidare il circolo vizioso tra il mondo della ricerca – università e mondo produttivo.

 

REPORT SULLA RICERCA

Infine, il pacchetto contiene un sondaggio condotto in 4 paesi (Italia, Polonia, Portogallo e Turchia) sulle aspettative degli imprenditori rispetto alle competenze da rafforzare nei corsi di laurea.

E.RI.FO.

  • Via Giuseppe Pianell 8/10

       00159, Roma

 

 

Tel: +39.0669320850

      +39.3292156021

PIC CODE n° 948977773

C.F: 06024731009

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Social Icon